Via del Limone Interdonato di Messina IGP

L’itinerario del Limone Interdonato di Messina IGP prende il via dalle Gole dell’Alcantara, a Motta Camastra, per proseguire verso Nizza di Sicilia per conoscere un’azienda agricola che produce il famoso “Limone Interdonato di Messina IGP”.

Da Nizza di Sicilia, il borgo che diede i natali al colonnello Giovanni Interdonato e che vanta di avere il maggior numero di strade con i nomi degli eroi del Risorgimento, ci si sposta, poco lontano, ad Ali Terme con il suo bellissimo lungomare, per degustare alcune specialità dolciarie a base di Limone e magari avvistare i delfini che attraversano lo stretto di Messina.

Poi una sosta naturalistica a Fiumedinisi, borgo dell’entroterra non lontano dal mare, sorto sulle sponde dell’antico letto del fiume “Nisi”, che comprende l’omonima Riserva Orientata. Proseguendo lungo la dorsale ionica si arriva a Messina, la “Porta della Sicilia”.

Lungo la strada del ritorno, un passaggio a Savoca, con le sue chiese e con i suoi vicoli utilizzati per girare le scene del film Il Padrino di Francis Ford Coppola. Immancabile una visita alla splendida Taormina, con la sua vista mozzafiato dal Belvedere, il meraviglioso Teatro Greco e i numerosi bar e ristoranti, per finire nella splendida baia di Giardini Naxos, famosa colonia greca.

Attività

  • Visita agrumeto in azienda agricola
  • Visita magazzino di lavorazione agrumi (in base al periodo e alla tipologia di ospite)
  • Degustazione di produzioni dolciari al Limone Interdonato di Messina IGP
  • Cooking Class con prodotti a base di Limone (da Sabina Romano)
  • Degustazione di specialità gastronomiche siciliane a Messina (Cannata Bakery)
  • Visita guidata per Messina, Taormina, Giardini, Savoca
  • Visita escursionistica e/o trekking alle Gole dell’Alcantara e alla Riserva del Fiumedinisi

L’Interdonato è una pianta di limone ottenuta dall’innesto tra Cedro e Limone.

Approfondimenti

Proposte e suggerimenti di viaggio

I commenti sono chiusi